Per creare edifici, strutture e città che siano in grado di dare valore all’abitare con la persona al centro di tale esperienza, è necessario che lo sviluppo delle città sia sostenibile, ovvero, che le generazioni che usufruiranno oggi di tale sviluppo urbano, non abbiano compromessa la possibilità futura di poter soddisfare i propri di bisogni.

Continua a leggere

La prima risorsa dell’Edilizia 0.0 risiede nelle possibilità tecnologiche di azzerare i consumi dell’edilizia stessa. Azzerare ogni tipo di vettore energetico necessario al funzionamento ed all’uso degli spazi abitativi, lavorativi, di ricezione e di servizio.

Continua a leggere

Edilizia 0.0 significa anche accettare, provocatoriamente, che la filiera dell’immobiliare è ben lontana dalla possibilità di agganciare la trasformazione massiva che sta maturando attraverso quella che oggi è chiamata “ l’industrializzazione 4.0”.

Continua a leggere

La creazione di nuovi modelli industriali di gestione e la creazione di prodotti e servizi innovativi, capaci di incarnare nel territorio le più innovative tecnologie, sono le prerogative che possono rendere possibile la trasformazione massiva del mercato immobiliare secondo quella che definirei “edilizia 0.0”.

Continua a leggere